L’amore molesto:
Frammenti di letteratura ‘ritratta’

26/05 – 30/06/2017 – Interior Design Shop & Cafe – Milano

 Curator: Carmen Van Den Bergh

Host: Interior design café, 

Via Arcangelo Ghisleri 1, 20144 Milan, Italy

26 Maggio, Apertura – Vernissage, ore 20:30

 

Concetto e tematica

Si tratta di una mostra di pittura attraverso dieci quadri (70cm x 100cm) che raffigurano alcuni dei brani letterari più famosi scelti da grandi romanzi italiani, francesi e spagnoli, diventati ormai dei classici della storia letteraria europea: Dalla Divina Commedia, al Don Quisciotte, a Madame Bovary e tanti altri. Il quadro che dà il titolo alla mostra è tratto dal primo romanzo di Elena Ferrante – la misteriosa ‘scrittrice’ che ha fatto parlare molto di sé negli ultimi mesi – intitolato per l’appunto “L’amore Molesto” (editore e/o, 1992) da cui è stato fatto anche un film (regia Mario Martone). Il romanzo è uno straordinario ritratto dell’anima femminile, attraverso la protagonista Delia (un’illustratrice) e del suo tormentato rapporto il padre (un pittore) e soprattutto con la madre, ambientato in una Napoli brulicante. Tutti i quadri della mostra hanno in comune la tematica dell’amore che non è sempre romantico, ma spesso può essere straziante, passionale, molesto.

Tecnica

Il pittore fiammingo Frank Rombouts ha esposto quadri e installazioni in diverse mostre private e aperte al pubblico (Très Chic, Dexia, Pacheco), nelle accademie (Hasselt) o in chiese (Laak) operando da solo o come membro di colletivi artistici. Ha vinto premi prestigiosi per le sue opere (2010 Selection Dexia Art, Brussels – 2011 premio per giovani artisti, Triënnale di Tervuren) e nel 2014 la sua opera “La Crise” è stata nominata come migliore dipinto dell’anno. Oltre ad essere un pittore versatile, dallo stile spontaneo e intuitivo – di cui spia è la tecnica a tratti bruschi e le gocce che si asciugano sulla tela, Frank è uno studioso della letteratura, laureato in filologia romanza. 

La sua passione per le lingue e le lettere romanze si materializza per l’occasione in 10 dipinti figurativi, diversi l’uno dall’altro ma dalle dimensioni simili per creare un’unità armoniosa. Il lato tattile e statico della tela (lino puro) crea una tensione con l’inafferabilità del tema centrale della mostra, cioè l’amore e la passione in tutte le sue declinazioni. Da quello platonico a quello straziante, l’amore passionale viene rappresentato da colori accesi quali il rosso e il nero, oppure attenuati dal blu e altri colori complementari quali il bianco, il viola, il giallo e l’arancione per i dettagli. 

Dati pratici

Vernissage: 26 maggio 2017 alle ore 19.00 con aperitivo e lettura di brani scelti in tre lingue. La lettura dei brani sarà curata da studiosi di letteratura moderna e contemporanea delle università Cattolica del Sacro Cuore (Milano), l’Università IULM  (Milano) e l’università Cattolica di Lovanio (Belgio).

 

 

Curator: Carmen Van den Bergh

Università Cattolica di Lovanio http://www.kul.be 

Gruppo di ricerca Letteratura moderna e periodo modernista http://www.mdrn.be

Fonds voor wetenschappelijk onderzoek Vlaanderen http://www.fwo.be

Host: Interior Design Café, Via Arcangelo Ghisleri 1, 20144 Milan, Italy

https://www.interiordesigncafemilano.com/

 

MOBIEL

 

L’amore molesto:
Frammenti di letteratura ‘ritratta’

Artist: Frank Rombouts

26/05 – 30/06/2017 – Interior Design Shop & Café – Milano

 

 Curator: Carmen Van Den Bergh

Host: Interior design Shop & Café, 
Via Arcangelo Ghisleri 1, 20144 Milano (Parco Solari)

26 Maggio, Apertura – Vernissage, alle ore 19:00

 

Concetto e tematica

Si tratta di una mostra di pittura attraverso dieci quadri (70cm x 100cm) che raffigurano alcuni dei brani letterari più famosi scelti da grandi romanzi italiani, francesi e spagnoli, diventati ormai dei classici della storia letteraria europea: Dalla Divina Commedia, al Don Quisciotte, a Madame Bovary e tanti altri. Il quadro che dà il titolo alla mostra è tratto dal primo romanzo di Elena Ferrante – la misteriosa ‘scrittrice’ che ha fatto parlare molto di sé negli ultimi mesi – intitolato per l’appunto “L’amore Molesto” (editore e/o, 1992) da cui è stato fatto anche un film (regia Mario Martone). Il romanzo è uno straordinario ritratto dell’anima femminile, attraverso la protagonista Delia (un’illustratrice) e del suo tormentato rapporto il padre (un pittore) e soprattutto con la madre, ambientato in una Napoli brulicante. Tutti i quadri della mostra hanno in comune la tematica dell’amore che non è sempre romantico, ma spesso può essere straziante, passionale, molesto.

Tecnica

Il pittore fiammingo Frank Rombouts ha esposto quadri e installazioni in diverse mostre private e aperte al pubblico (Très Chic, Dexia, Pacheco), nelle accademie (Hasselt) o in chiese (Laak) operando da solo o come membro di colletivi artistici. Ha vinto premi prestigiosi per le sue opere (2010 Selection Dexia Art, Brussels – 2011 premio per giovani artisti, Triënnale di Tervuren) e nel 2014 la sua opera “La Crise” è stata nominata come migliore dipinto dell’anno. Oltre ad essere un pittore versatile, dallo stile spontaneo e intuitivo – di cui spia è la tecnica a tratti bruschi e le gocce che si asciugano sulla tela, Frank è uno studioso della letteratura, laureato in filologia romanza. 

La sua passione per le lingue e le lettere romanze si materializza per l’occasione in 10 dipinti figurativi, diversi l’uno dall’altro ma dalle dimensioni simili per creare un’unità armoniosa. Il lato tattile e statico della tela (lino puro) crea una tensione con l’inafferabilità del tema centrale della mostra, cioè l’amore e la passione in tutte le sue declinazioni. Da quello platonico a quello straziante, l’amore passionale viene rappresentato da colori accesi quali il rosso e il nero, oppure attenuati dal blu e altri colori complementari quali il bianco, il viola, il giallo e l’arancione per i dettagli. 

Dati pratici

Vernissage: 26 maggio 2017 alle ore 19:00 con aperitivo e lettura di brani scelti in tre lingue. La lettura dei brani sarà curata da studiosi di letteratura moderna e contemporanea delle università Cattolica del Sacro Cuore (Milano), l’Università IULM  (Milano) e l’università Cattolica di Lovanio (Belgio).

 

 

Curator: Carmen Van den Bergh

Università Cattolica di Lovanio http://www.kul.be 

Gruppo di ricerca Letteratura moderna e periodo modernista http://www.mdrn.be

Fonds voor wetenschappelijk onderzoek Vlaanderen http://www.fwo.be

Host: Interior Design Café, Via Arcangelo Ghisleri 1, 20144 Milan, Italy

https://www.interiordesigncafemilano.com/

 

Close Menu